can che abbaia non morde (quasi mai!!!!)

deliri semiseri

mercoledì, settembre 15, 2010

Ho una malattia. Si chiama fantasia: porta quasi all'eresia, è considerata pazzia…

"Ho una malattia. Si chiama fantasia: porta quasi all'eresia, è considerata pazzia…" 



Questa è una frase del cappellaio matto.
e, ahimè, è pura verità. 
si, credo di essere pazza. perchè se il livello di normalità si misura con la lobotomia creativa e un conformismo  tristissimo, bhè, sì sono pazza persa.

oggi sono un po' polemica, lo ammetto, un po' "cancheabbaia", ma porca zozza, come mai la gente è così piatta??????
un po' di fantasia non ce l'ha più nessuno. PEGGIO!!!! se tu ce l'hai ti guardano tutti come una lebbrosa! 
e leggi nei loro occhi un'espressione incredula quando parli di creare, insegnarlo ai bambini ecc ecc.

Anzi, di fronte alla voglia di fare e alla fantasia la risposta dei più è:
"beata te che hai il tempo" (omettendo, ma pensando: per queste cazzate!)

ora: io sono sempre di corsa, non ho una tata, nè una colf, stiro, lavo e viaggio da un capo all'altro del paese, non ho genitori o altri vicini dal mattino alla sera. e, sì, le mie cose me le faccio tutte da sola. ce la faccio. arrivo a pezzi a fine giornata, ma ce la faccio. 
no, il tempo non ce l'ho, non passo le mie giornate a grattarmi, ma la fantasia o c'è o non c'è. oppure costa fatica usarla.

comunque io son felice di essere un po' pazza. e un po' ci godo quando vedo le facce delle signore per bene scandalizzate, perchè io so divertirmi con poco!

3 commenti:

Claudia Protti ha detto...

Anche io ho tanta fantasia, nonostante pure a me manchi spesso il tempo. Ma la fantasia si esprime in mille modi!

Unknown ha detto...

se tu avessi tempo non ho idea di cosa potresti fare!!!!!sei un vulcano di idee!!!!non ti fermi mai!io in confronto sono un bradipo affetto da narcolessia!!

Claudia Protti ha detto...

Eh eh! :-)